IL RISTORANTE


Di fronte alla suggestiva facciata della chiesa di Santa Chiara risalente al 1623, tra le mura incantate del centro storico di Turi, si erge un palazzo dove a far da padrone è il vero e imprescindibile legame tra l’antico e il moderno: è il fascino intramontabile del gusto di Menelao a Santa Chiara, ristorante gourmet a pochi chilometri da Bari.

Menelao a Santa Chiara è un viaggio a più dimensioni. Aria e acqua, terra e fuoco si incontrano qui in una proposta enogastronomica d’eccellenza, frutto dell’intuizione del proprietario Michele Boccardi che ha trasformato un palazzotto signorile del 1700 in un luogo di accoglienza e sperimentazioni culinarie.

Il ristorante si presenta oggi come un luogo capace di stimolare tutti i sensi. Grazie alla sapiente ristrutturazione del 2010, ad opera dell’architetto Giuseppe Romanazzi, design e cucina si raccontano in un ambiente unico che mantiene saldo il legame tra passato e presente anche attraverso i materiali che lo caratterizzano. Con la sua pietra bianca a vista – tipica dei borghi del Sud – l’elegante parquet in rovere e l’incantevole roof con vista sulla città di Turi, Menelao a Santa Chiara vi accoglierà nei suoi confortevoli ambienti, assicurando intimità e privacy alle vostre serate.

Dotato anche di ascensore per accogliere nel migliore dei modi ospiti diversamente abili è Il luogo giusto dove poter viaggiare nella storia e nei sapori del territorio. Ad accompagnarvi in questo viaggio saranno le seducenti composizioni preparate dallo chef Gaetano Servidio, che con abilità e passione vi guiderà in un percorso tra terra e mare.

A caratterizzare il menù di Menelao a Santa Chiara sono le materie prime, prodotti di qualità superiore e sempre di stagione che lo chef sceglie personalmente con cura e utilizza con un’innata dose di creatività creando veri e propri racconti di gusto. Perché dietro ogni sapore c’è un sapere, un racconto che permette di viaggiare nel tempo e nella storia di un territorio.